martedì, 16 Aprile , 24

Valore D festeggia 15 anni e li sintetizza in “Non solo parole”

Video NewsValore D festeggia 15 anni e li sintetizza in "Non solo parole"

Pubblicazione con 15 parole chiave per l’associazione

Roma, 27 mar. (askanews) – Valore D, prima associazione di imprese che promuove l’equilibrio di genere e una cultura inclusiva per la crescita delle aziende e del Paese, ha festeggiato i suoi primi 15 anni con l’evento “15 anni in 15 parole” a Milano, alla Fondazione Giangiacomo Feltrinelli.Le quindici parole sono state anche raccolte nella pubblicazione “Non solo parole – Guida a una cultura condivisa”, realizzata in collaborazione con Feltrinelli Education, curata dal regista e autore Fabrizio Acanfora e dalla scrittrice Nadeesha Uyangoda.”È la sintesi dei primi 15 anni di Valore D, le parole sono grandi temi che l’associazione ha trattato nel tempo per favorire la creazione di una cultura inclusiva”, ha spiegato Paola Andreozzi, Business Communication Valore D.”Il titolo è esemplificativo, rappresenta il modo con cui Valore D lavora, ‘fare per cambiare’, creare l’impatto anche grazie alla forza delle 350 aziende del suo network; in questo racconto ci siamo fatti aiutare da chi le storie le sa raccontare, il gruppo Feltrinelli”, ha spiegato Paola Andreozzi. Business Communication Valore D.Parole che vanno da “stereotipo” a “inclusione”, da “discriminazione” a “genitorialità”, da “sessismo” a “queer”, e “patriarcato”. Fabrizio Acanfora, scrittore e autore di “Non solo parole”: “Le parole non sono mai solo parole, le parole influiscono concretamente sulla vita delle persone, descrivono le persone, creano identità, vengono usate non solo per definire le persone e la loro identità, anche per definire servizi, leggi, e tutto quello che ruota attorno alla vita delle persone; sono atti concreti ed è giusto sapere come utilizzarle per fare un uso del linguaggio che sia rispettoso e permetta a tutti di riconoscersi nella narrazione che la società fa di se stessa”.Una sorta di moderno glossario con esempi concreti nel quotidiano, note di approfondimento e illustrazioni artistiche, che ripercorre i 15 anni dell’associazione ma vuole anche essere un’indicazione per la direzione da prendere nel futuro.”Abbiamo scelto alcune parole per raccontare 15 anni di impegno e la direzione per il futuro. Sono stati anni in cui l’associazione ha visto e contribuito a far evolvere la società, il linguaggio, il pensiero, ma soprattutto nei quali sono cresciuti l’impegno e la determinazione delle imprese a cambiare la cultura organizzativa, partecipando a una comunità trasformativa, attenta ai valori, alla giustizia sociale, alle persone in linea con la direzione di sostenibilità sociale e di governance che sempre più è un fattore dirimente nell’attrazione dei talenti e nelle aspettative degli investitori” ha commentato Barbara Falcomer, Direttrice Generale di Valore D. “Il focus sul divario di genere ha segnato il principio dell’associazione, inizialmente costituita per supportare le donne nel raggiungere posizioni apicali, e poi si è esteso all’impegno per l’equilibrio di genere a tutti i livelli aziendali, per sostenere l’occupazione femminile su cui pesa il tema della maternità e dei carichi di cura, per contrastare il divario salariale, il sessismo e gli stereotipi di genere. Da alcuni anni ci occupiamo anche di promuovere il valore del talento nelle diverse età della vita, favorire lo scambio di valore tra senior e junior nei luoghi di lavoro, per una reale rappresentazione delle persone con disabilità nella comunicazione corporate e nei media, fino a sostenere il diritto di ogni persona di affermare la propria etnia, cultura o sessualità. In questi 15 anni siamo cresciuti con le nostre aziende associate ascoltando i bisogni e sostenendo la loro trasformazione, accompagnandole con modelli di governance e di leadership inclusivi, ma nel cambiamento, dello spirito delle origini non abbiamo mai rinunciato all’approccio pragmatico e alla contaminazione tra aziende e con l’ecosistema che come noi lavora su questi temi”. ha concluso Falcomer.”Siamo felici e orgogliosi di trovarci in questa occasione al fianco di una realtà come Valore D – ha dichiarato Alessandra Carra, Amministratrice Delegata del Gruppo Feltrinelli – La parità, i diritti delle donne, il contrasto alla violenza di genere sono questioni culturali, che richiedono un ribaltamento di paradigma fatto di contenuti, coraggio, pazienza e risultati concreti. È fondamentale attivare un’azione di sistema che coinvolga le famiglie, le Istituzioni pubbliche, i produttori di cultura e i contesti educativi, in primis la scuola, nel disegnare un futuro diverso, di rispetto, diversità, sostenibilità sociale: Feltrinelli ha una lunga tradizione in questo campo e la rinnova con le sue persone, i suoi autori, i suoi libri.”

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles