7 C
Firenze
lunedì, Gennaio 17, 2022

Sassuolo, si dimettono i due fratelli assessori no vax. Il sindaco: “Rispetto la loro scelta”

Must read

Covid, Sileri: “Distinzione tra positivi e malati, possibile cambio regole entro due settimane”

ROMA – Il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, annuncia che “entro un paio di settimane” potra' essere fatta “una revisione” delle regole “con una...

Quirinale, deputati e senatori ex M5s: “Paolo Maddalena è il nostro candidato”

ROMA – “Per individuare una figura di alto profilo morale e tecnico da proporre per l'ormai prossima elezione del Presidente della Repubblica, si è...

Quirinale, il nodo dei grandi elettori positivi: non potranno votare, non vaccinati faranno tampone

ROMA – “I positivi in questo momento a norma di legge, e per le ordinanze e protocolli, non possono votare. Abbiamo avuto una conferenza...

Quirinale, Fico: “Serve un profilo di alta moralità, aderente alla Costituzione”

ROMA – Un nome “di alta moralità, aderente alla nostra Costituzione e aderente ai principi e valori che rappresentano in tutto e per tutto...

MODENA – I due assessori leghisti no vax del Comune di Sassuolo, Corrado e Angela Ruini, fratello e sorella, si sono dimessi ieri ed è “una decisione che rispetto: ad Angela e Corrado Ruini va il più sincero ringraziamento per il grande lavoro svolto ed il più sentito in bocca al lupo per il futuro”. Lo scrive il sindaco della città della ceramica, Gian Francesco Menani a sua volta della Lega, dopo le nuove polemiche di questi giorni sulla vicenda. Sui due ‘irriducibili’, che a quanto pare non vogliono vaccinarsi nemmeno se obbligati, dopo le nuove norme sugli over 50, aggiunge Menani: “A prescindere da quanto sostiene qualcuno, entrambi gli assessori hanno svolto un enorme lavoro in giunta, apprezzato da larga parte della città e per i quali li ringrazio: mi dispiace sinceramente perdere due così valide persone nella squadra di giunta”.

La vita, però, continua il sindaco, “è fatta di scelte: per motivi personali che non sta né a me né a nessun altro giudicare, hanno deciso di proseguire per la loro strada riconsegnando le loro deleghe. Siamo al lavoro assieme a tutta la maggioranza per individuare chi sarà in grado di sostituirli nel più breve tempo possibile”. Menani era già intervenuto a fine anno per sfumare sulla polemica dei corsi con relatori ‘no vax’ nelle scuole superiori, con tanto di eco nazionale sul tema dei 10.000 euro di spesa specifici, lanciati da Corrado Ruini nel suo ruolo allora di titolare dell’Istruzione in città.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Sassuolo, si dimettono i due fratelli assessori no vax. Il sindaco: “Rispetto la loro scelta” proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

Latest article

Covid, Sileri: “Distinzione tra positivi e malati, possibile cambio regole entro due settimane”

ROMA – Il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, annuncia che “entro un paio di settimane” potra' essere fatta “una revisione” delle regole “con una...

Quirinale, deputati e senatori ex M5s: “Paolo Maddalena è il nostro candidato”

ROMA – “Per individuare una figura di alto profilo morale e tecnico da proporre per l'ormai prossima elezione del Presidente della Repubblica, si è...

Quirinale, il nodo dei grandi elettori positivi: non potranno votare, non vaccinati faranno tampone

ROMA – “I positivi in questo momento a norma di legge, e per le ordinanze e protocolli, non possono votare. Abbiamo avuto una conferenza...

Quirinale, Fico: “Serve un profilo di alta moralità, aderente alla Costituzione”

ROMA – Un nome “di alta moralità, aderente alla nostra Costituzione e aderente ai principi e valori che rappresentano in tutto e per tutto...

Covid, il sindaco di Messina occupa gli imbarchi: “Costituzione violata, serve modifica a norme Green pass”

ROMA – Ha occupato l'area degli imbarcaderi a Messina, dove approdano i traghetti che fanno la spola tra la sponda calabra e quella siciliana...