domenica, 25 Febbraio , 24

Mattarella chiama Piantedosi: manganelli su studenti è fallimento

Fratelli d’Italia attacca sinistra. Schlein: “Irresponsabili, Meloni...

Tajani eletto segretario Fi promette unità. Ma evita conta su vice

“Non divisioni e ambizioni personali”. Ma non...

G7: pronti a nuove sanzioni a Russia, anche contro soggetti terzi

“Impegno per attuare pientamente le misure prese” Roma,...

Sassuolo-Empoli 2-3, colpo salvezza dei toscani allo scadere

(Adnkronos) – Colpo salvezza dell’Empoli che...

Le feste arrivano già al cinema con “Improvvisamente a Natale mi sposo”

Video NewsLe feste arrivano già al cinema con "Improvvisamente a Natale mi sposo"

Dopo “Improvvisamente Natale” torna la famiglia di Abatantuono

Roma, 15 nov. (askanews) – Dopo la commedia “Improvvisamente Natale” uscita con successo su Prime Video lo scorso dicembre, questa volta “Improvvisamente a Natale mi sposo” arriva al cinema dal 6 dicembre. Francesco Patierno torna a dirigere lo stesso gruppo di attori del primo capitolo, con qualche novità; ma non è propriamente un sequel; più un film d’atmosfera natalizia che può essere visto indipendentemente dall’altro.Lorenzo, sempre interpretato da Diego Abatantuono, riunisce la famiglia per le vacanze natalizie nel suo albergo sulle Dolomiti e annuncia che si sposerà, con una donna appena conosciuta. Una notizia che sconvolge soprattutto la figlia Alberta, di nuovo Violante Placido, convinta che la donna nasconda qualcosa. Ma tra fraintendimenti, misteri e primi amori anche per la nipote Chiara, così legata al nonno, l’happy end di Natale ci sarà. Con un invito a prendere le cose con più leggerezza.Il regista: “C’è un tema secondo me importante, quello dell’amore che capita a una certa età e parallelamente l’amore dell’adolescenza, l’esperienza dell’innamoramento che capita alla nipotina per la prima volta, che ha un rapporto stretto con il nonno e nel finale riesce in qualche modo a fare da specchio e a sciogliere un dubbio che il nonno ha. Quello della leggerezza è un altro tema a cui sono affezionato, perché io ho una specie di carriera parallela, faccio film d’autore e film anche per il grande pubblico, che reputo una grande sfida, e la leggerezza per me è una qualità che riconosco anche nella vita privata alle persone, leggerezza che però rispetti l’intelligenza delle persone”.Nel cast tornano Mago Forrest e Nino Frassica; tra le novità ci sono Primo Reggiani, Elio, nei panni del sindaco del paese, e torna sul grande schermo Carol Alt nei panni della donna misteriosa di cui si innamora Abatantuono. E che Violante Placido vuole smascherare. “Il mio personaggio – racconta l’attrice – deve assolutamente convincere il padre a ripensare a questa sua voglia di aprire una nuova pagina della sua vita, non perché ci sia qualcosa di male, ma non capisce questa donna da dove sia sbucata fuori e come in tre settimane si prendano decisioni del genere”…

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles