2.8 C
Firenze
martedì, Gennaio 31, 2023

I margini di New York, Antonio Rovaldi al Politecnico di Milano

Must read

Le prime pagine dei quotidiani di Martedì 31 Gennaio 2023

RIRPODUZIONE RISERVATA Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it continua a...

Il Fmi alza le stime di crescita, l’Italia sfugge alla recessione

Pil 2023 +0,6%. Alzate anche previsioni globali ma limate su 2024 Roma, 31 gen. (askanews) - Il Fondo monetario internazionale ha rivisto al rialzo le...

I volti di mille anziani in piazza Duomo: un’installazione di JR

Il progetto Inside Out arriva a Milano, sui due Arengari Milano, 30 gen. (askanews) - Un capitolo milanese per il progetto "Inside Out" dell'artista francese...

Udinese-Verona 1-1, a Lazovic risponde Samardzic

Verona a -5 dalla salvezza Roma, 30 gen. (askanews) - Il pareggio tra Udinese e Verona (1-1) chiude la 20^ giornata del campionato di Serie...

Il senso di un confine e il lavoro di un artista con una visione

Milano, 24 gen. (askanews) – New York è la città che più di qualunque altra rappresenta il sogno e le possibilità del moderno. Ma cosa c’è oltre le sue luci, nei terreni di confine al di là dei celebri distretti? Antonio Rovaldi, fotografo e artista capace di un vero sguardo, ha battuto a piedi i territori dove la città-mondo finiva e ne ha ricostruito un ritratto intenso e poetico, una storia fatta di immagini e parole che ha spinto più in là le sensazioni intorno a un luogo leggendario e, forse per questo, realmente sconosciuto. Il progetto, realizzato da Rovaldi nel 2016, ha girato diversi musei e ora è arrivato al Politecnico di Milano, dove una nuova esposizione con fotografie, video e suoni, riporta il pubblico dentro la pratica dell’artista, dentro i suoi percorsi, le sue peregrinazioni, le sue visioni. E riformula, in modo visibile e soprattutto, per molti versi, riconoscibile la descrizione dell’idea di confine, luogo spurio, sperduto, quasi casuale. Ma in realtà profondamente significante e contemporaneo.

La mostra “End. Words from the Margins. New York City” è aperta al pubblico fino al 17 marzo nella Galleria del Progetto del Politecnico e per ampliare il discorso sull’idea stessa di città è contigua a un’esposizione dedicata allo studio di architettura SANAA.

continua a leggere sul sito di riferimento

Latest article

Le prime pagine dei quotidiani di Martedì 31 Gennaio 2023

RIRPODUZIONE RISERVATA Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it continua a...

Il Fmi alza le stime di crescita, l’Italia sfugge alla recessione

Pil 2023 +0,6%. Alzate anche previsioni globali ma limate su 2024 Roma, 31 gen. (askanews) - Il Fondo monetario internazionale ha rivisto al rialzo le...

I volti di mille anziani in piazza Duomo: un’installazione di JR

Il progetto Inside Out arriva a Milano, sui due Arengari Milano, 30 gen. (askanews) - Un capitolo milanese per il progetto "Inside Out" dell'artista francese...

Udinese-Verona 1-1, a Lazovic risponde Samardzic

Verona a -5 dalla salvezza Roma, 30 gen. (askanews) - Il pareggio tra Udinese e Verona (1-1) chiude la 20^ giornata del campionato di Serie...

Ricci (Pd): “I Comuni non hanno le risorse per affrontare i rincari dell’energia”

ROMA – "Non ci sono le risorse necessarie per l’aumento del costo energetico, ovviamente tutti noi ci auguriamo che nel 2023 il prezzo del...