19.9 C
Firenze
sabato, Maggio 28, 2022

Covid, il sindaco di Messina occupa gli imbarchi: “Costituzione violata, serve modifica a norme Green pass”

Must read

Lavoro, De Lise (commercialisti): con scomparsa agevolazioni contributive a rischio tessuto economico del Paese

“La mancata programmazione politica rischia di vanificare le norme di politica attiva del lavoro e di non garantire un futuro a strumenti di grande...

L’International lawyers Associates apre una sede a Torino

Lo studio legale internazionale, fondato e diretto dal penalista Alexandro Maria Tirelli, sbarca in Piemonte inaugurando una collaborazione con l'azienda Hbw di Antonio Graziano...

Vaiolo delle scimmie, isolato al Sacco di Milano il ceppo europeo del virus

MILANO – È stato isolato al laboratorio di Microbiologia clinica, virologia e diagnostica delle Bioemergenze dell'ospedale Sacco il monkeypoxvirus responsabile dell'epidemia attualmente presente in...

Primarie M5s-Pd in Sicilia, Fico: “Strada interessante”

ROMA – L'aperitivo romano del ‘disgelo' tra Giuseppe Conte e Enrico Letta porta ad una prima, importante novità. Le primarie di coalizione tra M5s...

ROMA – Ha occupato l’area degli imbarcaderi a Messina, dove approdano i traghetti che fanno la spola tra la sponda calabra e quella siciliana dello Stretto, contro le norme sul Green pass rafforzato che ora regolano i trasporti. Cateno De Luca, sindaco di Messina, arriva di buon mattino alla rada San Francesco e spiega così ai cronisti presenti sul posto il motivo della sua nuova protesta: “Oggi occupo lo Stretto di Messina – dice – per protestare contro un vero e proprio sequestro di Stato, a tutti gli effetti. Abbiamo ricevuto decine di segnalazioni di persone giunte in Sicilia con le vecchie regole e che ora, con l’obbligo di Green pass rafforzato sui trasporti, non possono lasciare l’Isola. Tanti anche i casi di persone che avevano programmato degli interventi chirurgici al Nord e che ora non possono andare”.

Secondo De Luca le ultime norme introdotte dal governo nazionale “violano il principio di continuità territoriale, buttato nel gabinetto, e sono l’esempio di come certe prerogative dei cittadini vengano calpestate”. Il sindaco di Messina, non nuovo a proteste plateali nei confronti di Roma, però precisa: “La mia posizione è assolutamente diversa da chi, come i no vax, cerca di strumentalizzarmi. Sono a favore del vaccino e del Green pass, ma lo Stato deve mettere i cittadini nelle condizioni di ottemperare alle regole”.

E ancora: “Oggi in Sicilia ci sono persone sequestrate perché entrate con la precedente normativa, o siciliani fuori dall’isola per motivi di salute o lavoro che non possono rientrare. Non si può tollerare ulteriormente questo approccio burocratico alla pandemia”.

Il sindaco di Messina quindi annuncia: “Abbiamo scritto diverse lettere per segnalare la situazione ma è stato tutto inutile. Mi sento calpestato dallo Stato e di fronte a un disegno criminoso che viola i principi costituzionali e le prerogative della Sicilia. Resterò qui, e se necessario dormirò anche in un sacco a pelo, fino a quando un emissario dello Stato non verrà a rassicurarmi sul fatto che sarà trovata una soluzione”. La via d’uscita, secondo De Luca, potrebbe essere rappresentata da “una moratoria di 30 o 40 giorni per consentire ai cittadini di vaccinarsi e mettersi in regola con il Green pass rafforzato”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Covid, il sindaco di Messina occupa gli imbarchi: “Costituzione violata, serve modifica a norme Green pass” proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

Latest article

Lavoro, De Lise (commercialisti): con scomparsa agevolazioni contributive a rischio tessuto economico del Paese

“La mancata programmazione politica rischia di vanificare le norme di politica attiva del lavoro e di non garantire un futuro a strumenti di grande...

L’International lawyers Associates apre una sede a Torino

Lo studio legale internazionale, fondato e diretto dal penalista Alexandro Maria Tirelli, sbarca in Piemonte inaugurando una collaborazione con l'azienda Hbw di Antonio Graziano...

Vaiolo delle scimmie, isolato al Sacco di Milano il ceppo europeo del virus

MILANO – È stato isolato al laboratorio di Microbiologia clinica, virologia e diagnostica delle Bioemergenze dell'ospedale Sacco il monkeypoxvirus responsabile dell'epidemia attualmente presente in...

Primarie M5s-Pd in Sicilia, Fico: “Strada interessante”

ROMA – L'aperitivo romano del ‘disgelo' tra Giuseppe Conte e Enrico Letta porta ad una prima, importante novità. Le primarie di coalizione tra M5s...

Il 31 maggio su Instagram l’incontro di orientamento con ITS-ICTAcademy

ROMA – L'appuntamento è per martedì 31 maggio alle 12, online sul profilo Instagram della ITS-ICTAcademy. L'invito è rivolto a tutti gli studenti...