lunedì, 26 Febbraio , 24

Commercialisti: il 28 febbraio a Napoli focus sull’economia della cultura

Parteciperanno il ministro Gennaro Sangiuliano (Cultura), il...

Domani al Masaf Lollobrigida fa il punto sull’attività Agrifish

E iniziative Governo per mondo agricolo e...

La Svezia verso l’adesione alla Nato, oggi il voto ungherese

Ultimi passi prima che sia coperta dall’Articolo...

Carlo III in visita in Kenya, con lo spettro del colonialismo

Video NewsCarlo III in visita in Kenya, con lo spettro del colonialismo

Prima tappa di una “missione per salvare il Commonwealth”?

Roma, 31 ott. (askanews) – Re Carlo III d’Inghilterra e la regina Camilla arrivano in Kenya per una visita di Stato che avviene fra molte richieste di scuse per il passato colonialista dell’impero britannico nel paese che tuttora fa parte del Commonwealth. I due paesi sono buoni partner commerciali con un interscambio pari a circa 1,2 miliardi di sterline l’anno. Ci sono ancora truppe britanniche in Kenya nella base di Nanyuki, a 200 chilometri da Nairobi; i soldati britannici sono stati accusati negli anni di stupri e omicidi. Per il Daily Mail, la visita di Re Carlo sarebbe la prima tappa di una “Missione per salvare il Commonwealth”. L’organizzazione delle ex colonie britanniche raduna 56 paesi, più di dieci riconoscono ancora il monarca britannico come capo di Stato. Barbados è diventata una repubblica nel 2021; altri paesi del Commonwealth come Giamaica e Belize meditano di fare altrettanto.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles