lunedì, 26 Febbraio , 24

Ambasciata Romania a Roma celebra il Martisor 2024 con un recital

Suonerà la giovane pianista romena Cristna Badita Roma,...

Malpensa: un gemello digitale per test di rifornimenti di idrogeno

Realizzazione di DigiSky nell’ambito del progetto europeo...

Svezia verso l’adesione alla Nato, oggi il voto ungherese

Ultimi passi prima che sia coperta dall’Articolo...

10 Corso Como si rinnova, Ethridge inaugura la nuova Galleria

Il celebre spazio milanese punta su una...

Acc, raccolti 4,4 miliardi per gigafactory Ue fra cui Termoli

AttualitàAcc, raccolti 4,4 miliardi per gigafactory Ue fra cui Termoli

Finanziamento da un pool di banche guidato da Bnp Baribas

Milano, 12 feb. (askanews) – Automotive Cells Company o Acc la joint venture per la produzione di batterie di Stellantis, Mercedes e Saft ha chiuso una raccolta di capitale per 4,4 miliardi di euro, aumentando il finanziamento totale per la costruzione di tre gigafactory in Francia, Germania e Italia.

Nel dicembre 2023, Acc ha avviato la produzione di Stellantis presso la sua Gigafactory di Billy-Berclau Douvrin (Francia) rispettando i tempi previsti. A seguire sarà avviata la costruzione del secondo blocco nel sito francese, prima di avviare la costruzione del primo blocco in Germania e del doppio blocco in Italia a Termoli.

L’operazione è stata sottoscritta da Bnp Paribas, Deutsche Bank, Ing Bank e Intesa Sanpaolo, e sostenuto da Bpifrance, Euler Hermes e Sace.

“Con il sostegno di partner finanziari di rilevanza mondiale, vediamo una chiara prova di fiducia nel progetto Acc. Al di là di questa operazione, determineremo le nostre esigenze di sviluppo man mano che sigleremo altri contratti. Guardiamo con determinazione al futuro, per raggiungere l’obiettivo di aumentare le nostra capacità produttiva”, ha dichiarato Yann Vincent, Ad di Acc.

Stellantis, Mercedes-Benz e Saft, i tre azionisti di Acc, contribuiranno con un aumento di capitale che vedrà a fine marzo Stellantis detenere il 45% di Acc, Mercedes-Benz il 30% e Saft il 25%.

Stellantis e Mercedes-Benz prevedono di aumentare progressivamente le loro partecipazioni in Acc, mentre Saft, controllata da TotalEnergies, resterà come azionista di lungo termine e contribuirà apportando il proprio know-how tecnologico.

Bnp Paribas, in qualità di consulente finanziario esclusivo di Acc, ha commentato attraverso Séverine Mateo, responsabile del gruppo Low Carbon Transition: “Acc e Bnp Paribas condividono la stessa ambizione, ovvero accelerare la transizione verso una mobilità diversa e più sostenibile. Siamo rimasti colpiti dalla competenza e dall’impegno di Acc e siamo orgogliosi di contribuire al loro successo”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles